SEZIONI NOTIZIE

Beach volley femminile - Europeo 2019, Mosca: Menegatti/Orsi Toth quinte, vincono le lettoni Graudina/Kravcenoka

di Roberto Krengli
Fonte: oasport.it
Vedi letture
Graudina e Kravcenoka
Graudina e Kravcenoka

8 agosto 2019 sera

Europeo 2019, Mosca

Sorteggio da interpretare per Menegatti/Orsi Toth che sono state solo virtualmente poco fortunate perchè potrebbero incrociare le armi negli ottavi con Makroguzova/Kholomina, la coppia emergente del movimento di casa ma oggi Kholomina è uscita dal campo a braccio nella sfida contro Liliana/Elsa e difficilmente sarà in campo domattina. Potrebbe dunque esserci via libera per Ukolova/Birlova, coppia sicuramente più “morbida”anche se sarà sospinta dal pubblico di casa nella sfdia contro le azzurre. Non resta che attendere domattina per capire se Kholomina sarà riuscita a recuperare ma, vista la scena in campo oggi, sembra davvero difficile.

Così oggi. Pool E femminile: Ittlinger/Laboureur (Ger)-Soria/Carro (Esp) 0-2 (14-21, 21-23), Behrens/Tillmann (Ger)-Lehtonen/Ahtiainen (Fin) 1-2 (21-13, 18-21, 11-15). Pool C femminile: Bocharova/Voronina (Rus)-Bonnerova/Maixnerova (Cze) 2-1 (21-13, 18-21, 15-12), Kjølberg/Hjortland (Nor)-Schützenhöfer/Plesiutschnig (Aut) 1-2 (21-19, 7-21, 10-15). Pool H femminile: Lunina/Samoday (Ukr)-Lobato/Amaranta (Esp) 0-2 (11-21, 17-21), Makroguzova/Kholomina (Rus)-Liliana/Elsa (Esp) 0-2 (17-21, 4-21). Pool A femminile: Arvaniti/Karagkouni (Gre)-Placette/Richard (Fra) 1-2 (18-21, 21-16, 13-15), Kloda/Ceynowa (Pol)-Menegatti/Orsi Toth (Ita) 1-2 (22-20, 14-21, 10-15). Pool B femminile: Ludwig/Kozuch (Ger)-Frolova/Ganenko (Rus) 2-0 (21-14, 21-18), Lahti/Parkkinen (Fin)-Heidrich/Vergé-Dépré (Sui) 0.2 (0-21, 0-21). Pool G femminile: Jupiter/Chamereau (Fra)-Freiberger/Teufl (Aut) 2-0 (21-19, 21-16), Betschart/Hüberli (Sui)-Strbova/Dubovcova (Svk).2-0 (21-18, 21-17). Pool G femminile: Rudykh/Dabizha (Rus)-Kvapilova/Kubickova (Cze) 1-2 (21-13, 17-21, 10-15), Borger/Sude (Ger)-Stubbe/van Iersel (Ned) 1-2 (24-22, 17-21, 14-16). Pool D femminile: Graudina/Kravcenoka (Lat)-Caluori/Gerson (Sui) 2-1 (21-16, 20-22, 15-12), Wojtasik/Kociolek (Pol)-Birlova/Ukolova (Rus) 2-0 (21-17, 21-13).

TORNEO FEMMINILE
Pool A: Menegatti/Orsi Toth (Ita) 6; Arvaniti/Karagkouni (Gre), Placette/Richard (Fra), Kloda/Ceynowa (Pol) 4

Pool B: Heidrich/Vergé-Dépré (Sui), Ludwig/Kozuch (Ger), Frolova/Ganenko (Rus) 5; Lahti/Parkkinen (Fin) 3.
Pool C: Bocharova/Voronina (Rus) 6; Schützenhöfer/Plesiutschnig (Aut) 5; Bonnerova/Maixnerova (Cze) 4; Kjølberg/Hjortland (Nor) 3.
Pool D: Graudina/Kravcenoka (Lat) 6; Wojtasik/Kociolek (Pol) 5; Birlova/Ukolova (Rus) 4; Caluori/Gerson (Sui) 3.
Pool E: Ittlinger/Laboureur (Ger),  Lehtonen/Ahtiainen (Fin) 5; Behrens/Tillmann (Ger), Soria/Carro (Esp) 4.
Pool F: Stubbe/van Iersel (Ned) 6; Borger/Sude (Ger) 5; Kvapilova/Kubickova (Cze) 4; Rudykh/Dabizha (Rus) 3.
Pool G: Jupiter/Chamereau (Fra), Strbova/Dubovcova (Svk), Betschart/Hüberli (Sui) 5; Freiberger/Teufl (Aut) 3.
Pool H: Liliana/Elsa (Esp) 6; Makroguzova/Kholomina (Rus) 5; Lobato/Amaranta (Esp) 4; Lunina/Samoday (Ukr) 3.

Sedicesimi di finale femminile: Strbova/Dubovcova (Svk)-Behrens/Tillmann (Ger), Lehtonen/Ahtiainen (Fin)-Kvapilova/Kubickova (Cze), Ludwig/Kozuch (Ger)-Lobato/Amaranta (Esp), Wojtasik/Kociolek (Pol)-Frolova/Ganenko (Rus), Arvaniti/Karagkouni (Gre)-Bonnerova/Maixnerova (Cze), Borger/Sude (Ger)-Placette/Richard (Fra), Schützenhöfer/Plesiutschnig (Aut)-Betschart/Hüberli (Sui), Makroguzova/Kholomina (Rus)-Birlova/Ukolova (Rus)

Enrico Spada

-

9 agosto 2019 pomeriggio

Europei 2019 - Rimonta e un pizzico di fortuna: Menegatti/Orsi Toth ai quarti

Un pizzico di fortuna ma anche tanta bravura per Menegatti/Orsi Toth che approfittano, dopo quello di Hermannova/Slukova, di un altro abbandono eccellente, quello delle russe Makroguzov/Kholomina per via dell’infortunio occorso ieri a Kholomina per togliersi di mezzo un potenziale avversario molto forte e, negli ottavi di finale, si trovano di fronte un’altra coppia russa (avanzata per il forfait delle compagne), Ukolova/Birlova che si arrende alla rimonta delle azzurre (2-1). Menegatti/Orsi Toth partono con il piede sbagliato, subiscono il servizio delle rivali e cedono il primo set con il punteggio di 21-17. Le azzurre sfoderano il carattere nel secondo parziale e, pur senza trovare il giusto ritmo, riescono a spuntarla con il punteggio di 21-18. Nel terzo set grande equilibrio e sprint finale di Menegatti/Orsi Toth che vincono 15-13 e volano ai quarti, dove alle 17 troveranno una vecchia conoscenza come le spagnole Elsa/Liliana. Mai sul podio finora le iberiche in stagione (quinte a Espinho e The Hague e cinque noni posti finora), sette i precedenti fra le due coppie con sei successi delle spagnole e uno solo delle azzurre, che risale a tre anni fa. L’unico precedente recente fra i due binomi ha visto il successo di Liliana/Elsa a Xiamen quattro mesi fa.

Sedicesimi di finale femminili: Strbova/Dubovcova (Svk)-Behrens/Tillmann (Ger) 0-2 (17-21, 15-21), Lehtonen/Ahtiainen (Fin)-Kvapilova/Kubickova (Cze) 0-2 (14-21, 18-21), Ludwig/Kozuch (Ger)-Lobato/Amaranta (Esp) 2-1 (21-10, 13-21, 15-8), Wojtasik/Kociolek (Pol)-Frolova/Ganenko (Rus) 2-0 (28-26, 21-19), Arvaniti/Karagkouni (Gre)-Bonnerova/Maixnerova (Cze) 2-0 (21-11, 21-16), Borger/Sude (Ger)-Placette/Richard (Fra) 1-2 (21-12, 19-21, 5-15), Schützenhöfer/Plesiutschnig (Aut)-Betschart/Hüberli (Sui) 2-1 (22-20, 19-21, 15-13), Makroguzova/Kholomina (Rus)-Birlova/Ukolova (Rus) 0-2 (0-21, 0-21).

Ottavi di finale femminili: Heidrich/Vergé-Dépré (Sui)-Behrens/Tillmann (Ger), Jupiter/Chamereau (Fra)-Kvapilova/Kubickova (Cze), Stubbe/van Iersel (Ned)-Ludwig/Kozuch (Ger) 2-0 (21-18, 21-19), Bocharova/Voronina (Rus)-Wojtasik/Kociolek (Pol), Graudina/Kravcenoka (Lat)-Arvaniti/Karagkouni (Gre), Ittlinger/Laboureur (Ger)-Placette/Richard (Fra) 2-0 (21-16, 21-19), Liliana/Elsa (Esp)-Schützenhöfer/Plesiutschnig (Aut) 2-0 (21-12, 21-19), Menegatti/Orsi Toth (Ita)-Birlova/Ukolova (Rus) 2-1 (17-21, 21-18, 15-13)

Enrico Spada

-

9 agosto 2019 sera

Europeo 2019,  Mosca: Menegatti/Orsi Toth: il cuore non basta, quinte

Niente da fare per Menegatti/Orsi Toth che ci mettono cuore e che escono comunque dal campo a testa alta al termine della sfida persa al tie break contro le spagnole Liliana/Elsa. Nel primo set le iberiche provano due volte la fuga ma vengono riprese dalle azzurre sul 18-18: soluzione ai vantaggi e vittoria 22-20 per la coppia spagnola.Nel secondo set, invece, la rimonta delle italiane, sotto 16-18, riesce e dalla girandola di emozioni del finale escono vincitrici le italiane con il punteggio di 27-25. Nel tie break le italiane sbagliano qualcosa di troppo in avvio, vanno sotto 6-9 e alla fine si devono arrendere con il punteggio di 11-15. In semifinale va la coppia spagnola a caccia del primo podio stagionale.

Ottavi di finale femminili: Heidrich/Vergé-Dépré (Sui)-Behrens/Tillmann (Ger) 2-1 (21-16, 21-23, 15-11), Jupiter/Chamereau (Fra)-Kvapilova/Kubickova (Cze) 0-2 (21-23, 11-21), Stubbe/van Iersel (Ned)-Ludwig/Kozuch (Ger) 2-0 (21-18, 21-19), Bocharova/Voronina (Rus)-Wojtasik/Kociolek (Pol) 1-2 (21-18, 17-21, 13-15), Graudina/Kravcenoka (Lat)-Arvaniti/Karagkouni (Gre) 2-1 (28-26, 21-23, 15-9), Ittlinger/Laboureur (Ger)-Placette/Richard (Fra) 2-0 (21-16, 21-19), Liliana/Elsa (Esp)-Schützenhöfer/Plesiutschnig (Aut) 2-0 (21-12, 21-19), Menegatti/Orsi Toth (Ita)-Birlova/Ukolova (Rus) 2-1 (17-21, 21-18, 15-13).

Quarti di finale femminili: Heidrich/Vergé-Dépré (Sui)-Kvapilova/Kubickova (Cze), Stubbe/van Iersel (Ned)-Wojtasik/Kociolek (Pol) 1-2 (21-16, 16-21, 11-15), Graudina/Kravcenoka (Lat)-Ittlinger/Laboureur (Ger) 2-1 (21-16, 17-21, 15-10), Liliana/Elsa (Esp)-Menegatti/Orsi Toth (Ita) 2-1 (22-20, 25-27, 15-11)

Semifinali femminili: Winner Heidrich/Vergé-Dépré (Sui)-Kvapilova/Kubickova (Cze)-Wojtasik/Kociolek (Pol), Graudina/Kravcenoka (Lat)-Liliana/Elsa (Esp)

Enrico Spada

-

10 agosto 2019 pomeriggio

Europei 2019: finale a sorpresa tra le donne

Finale imprevedibile e impronosticabile nel torneo femminile con le polacche Wojtasik/Kociolek e le lettoni Graudina/Kravcenoka, entrambe alla prima finale della loro carriera.

Semifinali femminili: Heidrich/Vergé-Dépré (Sui)-Wojtasik/Kociolek (Pol) 1-2 (21-18, 18-21, 8-15), Graudina/Kravcenoka (Lat)-Liliana/Elsa (Esp) 2-1 (21-19, 19-21, 15-12)

Finale 3. posto femminile (17.30): Heidrich/Vergé-Dépré (Sui)-Liliana/Elsa (Esp)

Finale 1. posto femminile (18.45): Wojtasik/Kociolek (Pol)-Graudina/Kravcenoka (Lat)

Enrico Spada

-

10 agosto 2019 sera

Europeo 2019, Mosca: Graudina/Kravcenoka sono campionesse continentali, storico titolo per la Lettonia

Il nuovo che avanza e anche piuttosto in fretta. Finora la Lettonia aveva vinto tanto a livello maschile nel beach volley ma adesso le giovani Tina Graudina, 21 anni, e Anastasija Kravcenoka, 22 anni, un titolo Under 22 europeo alle spalle nel 2016 ma mai sul podio nel World Tour che frequentano dal 2017 (24 presenze), hanno colmato il gap con i compagni maschi (Samoilovs/Smedins sono stati campioni europei) e sono sul tetto del Vecchio Continente.

A completare la settimana perfetta è arrivata la vittoria nella finale dell’Europeo contro le polacche Wojtasik/Kociolek, altra coppia che si è superata in questo Europeo: 2-0 (22-20, 21-19) al termine di una sfida molto combattuta che ha premiato la coppia più solida. Curiosità: anche nel 2016 per la conquista del titolo giovanile, a Salonicco Graudina/Kravcenoka avevano sconfitto in finale la polacca Kociolek, in coppia con Gruszczynska di cui si sono perse le tracce.

Terzo gradino del podio per le “giustiziere” delle azzurre, le spagnole Liliana/Elsa che hanno superato 2-1 (13-21, 21-15, 21-19) al termine di una vera e propria battaglia, le svizzere Heidrich/Vergè-Deprè.

Enrico Spada

-

12 agosto 2019 mattino

Europeo 2019, Mosca: Italia, un altro quinto posto ma stavolta il rammarico c’è

Un quinto posto all'Europeo: chi parla di stagione negativa forse ha dimenticato cosa succedeva all’Italbeach prima del 2010, quando un ottavo di finale in un torneo importante era salutato dal mondo del beach volley azzurro come un risultato straordinario.

In una stagione in altalena, Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth hanno scelto le due occasioni più importanti per fornire sul campo la loro migliore versione. Prima i quarti di finale al Mondiale con sconfitta, netta, contro le future campionesse iridate canadesi e poi i quarti di finale europei e anche qui la sconfitta lascia dietro di sè una scia di rammarico. Bisogna dire che i ritiri di due top team come Hermannova/Slukova e Makroguzova/Kholomina (che avrebbero incrociato la strada delle azzurre) ha favorito il cammino di Menegatti/Orsi Toth che però hanno saputo sfruttare l’occasione e raggiungere la top 8. Il livello delle italiane, in questo momento, però, è questo: un paio di gradini sotto ai top team mondiali che, si è visto, non sono di casa in Europa e un gradino sotto alle coppie di seconda fascia come Elsa/Liliana che hanno battuto le azzurre prima di cedere in semifinale alle campionesse Graudina/Kravcenoka, coppia di buon livello ma che finora non era mai salita su un podio internazionale se non a livello giovanile. Anche qui ci sono molti aspetti su cui lavorare ma il tempo stringe e la qualificazione a Tokyo è tutt’altro che scontata.

Enrico Spada

-

Altre notizie
Lunedì 25 maggio 2020
16:00 Hockey pista Hockey Pista - Cancellati i Campionati europei Under 17 e Under 19 previsti nell'autunno 2020 15:00 Volley femminile Volley femminile, Nazionale - Davide Mazzanti: “Ci manca il contatto con le persone. L’Italia punta su autonomia e creatività” 14:30 Volley femminile Volleymercato femminile - Yvon Beliën, Giuditta Lualdi 14:00 Volley femminile Volley femminile - Filottrano riparte dalla Serie A2 e Trento viene ripescata per la A1 ? 13:00 Interviste Ds Novara: "Riprendere di colpo pericoloso. Sciopero sarebbe autogol" 12:00 Rubrìche L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 22/5 e del 23/5 11:00 Editoriale Il punto sulla Serie C (di Ivan Cardia) 10:00 Volley femminile IGOR Volley Novara - Caterina Bosetti torna in azzurro 09:15 Esclusive Auguri a Leonardo Fido, calciatore italiano, difensore del Novara U-19 nel 2018-19, 1 Coppa Italia Dilettanti Veneto (Sandonà) 09:00 Primo Piano Banchieri: "Vorremmo giocarci le nostre chance sul campo" 08:00 Hockey pista Rassegna stampa - LA STAMPA: "Azzurra Novara ha fatto domanda di ripescaggio in A2" 07:00 Gli speciali di Tuttonovara Gli auguri di oggi
Domenica 24 maggio 2020
09:30 Esclusive Auguri a Menuel Cacciatori, Linebacker dei Lancieri Novara 09:25 Esclusive Auguri a Mattia Cavana, calciatore italiano, portiere del Novara U-19 nel 2015-16 e poi transitato da Novara nel 2017 ! 09:20 Esclusive Auguri a Pietro Visconti, calciatore italiano, difensore azzurro nel biennio 2018-20, 1 Lega Pro Seconda Divisione (Pavia) ! 09:15 Esclusive Auguri a Emmanuel Ledesma, calciatore argentino, attaccante azzurro nel 2009-10, 1 Torneo di Viareggio (Genoa), 1 Lega Pro 1^ Divisione e 1 Supercoppa di Lega Pro (Novara) ! 09:10 Esclusive Auguri a Nicola Ventola, ex calciatore italiano, attaccante azzurro nel biennio 2009-11, 2 Serie B (Bari, Atalanta), 1 Lega Pro 1^ Divisione e 1 Supercoppa Lega Pro (Novara), 1 Europeo U-21, 1 Giochi Mediterraneo ! 09:05 Esclusive Auguri a Roberto Boscaglia, ex calciatore e allenatore di calcio italiano, allenatore azzurro nel 2016-17, da calciatore 1 Camp.Interreg. e 1 CND, da allenatore 2 CI Eccell., 2 Eccellenza, 1 Lega Pro 1^ Divis., 1 Serie C, 2 riconosc.individ. ! 07:00 Gli speciali di Tuttonovara Gli auguri di oggi
Sabato 23 maggio 2020
09:15 Esclusive Auguri a Christian Bini, calciatore italiano, portiere azzurro nel 1994-97 e nel 2001-04, 1 Serie C1 (Ternana), 1 Serie C2 (Novara) !