Boscaglia saluta Brescia, colpa del feeling con Cellino

di Roberto Krengli
Fonte: tuttomercatoweb.com
articolo letto 27 volte
Roberto Boscaglia
Roberto Boscaglia

E' durata in pratica due mesi la convivenza al 'Rigamonti' sotto il vessillo del Brescia fra Massimo Cellino, neo patron delle Rondinelle, e Roberto Boscaglia, tecnico amato dalla tifoseria di casa e tornato in Lombardia dopo la stagione vissuta a Novara.

Un rapporto, quello fra presidente e allenatore, apparso complicato fin dalle prime battute. Complici i caratteri forti, fra Cellino e Boscaglia il feeling non ha mai preso quota e con i risultati in queste prime giornate di campionato che hanno stentato ad arrivare ecco che quel poco di solidità all'interno del rapporto si è incrinata.

Il divorzio è praticamente fatto, manca solo l'ufficialità, con Pasquale Marino pronto a subentrare per guidare il Brescia nella seconda fase della stagione.

Un rapporto, quello fra Boscaglia e Brescia, che si appresta a chiudersi, anche se con un briciolo di rammarico. La "prima volta" fu intensa, bella ed emozionante. La seconda forse, avrebbe meritato un po' di tempo in più per provare a ricalcare il medesimo cammino.

Luca Bargellini

 

 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy